16 lug 2015 - Verbale di accordo Costa Crociere

Il giorno 16 luglio dell'anno 2015 in Genova si sono incontrate la Società Costa Crociere S.p.a. rappresentata da Maurizio Campagnoli, l'Unione Sindacale Capitani Lungo Corso al Comando (USCLAC) e l'Unione Nazionale Capitani Direttori di Macchina (UNCDiM) rappresentate rispettivamente da Claudio Tomei e Francesco Giuseppe D'Anniballe per firmare il presente Verbale d'Accordo per tutti i Comandanti e Direttori di Macchina che svolgono la propria attività a bordo delle navi di Costa Crociere S.p.a.

15/16 mag 2015 - Comandanti di navi in assemblea, donato un defibrillatore alla Misericordia

L’USCLAC, di cui e’ presidente il comandante viareggino Claudio Tomei, e’ associata al CESMA dal 2011, e ha curato l’organizzazione dell’Assemblea Generale Annuale 2015 che quest’anno ha avuto luogo in Italia, ospiti quindi del Sindacato, circa 20 associazioni di comandanti europei. Della CESMA, fondata nel 1995, fanno parte 15 Associazioni di Comandanti in 11 nazioni Europee. Tra gli scopi dell’associazione non-profit, che ha la propria sede ad Amsterdam ed è politicamente indipendente: rappresentare i Comandanti Europei alla Commissione Europea, facendo sentire la propria voce al Parlamento Europeo.
Durante la manifestazione l’Usclac ha donato alla Misericordia di Viareggio un defibrillatore (DAE)


04 mag 2015 - USCLAC organizza il meeting annuale di CESMA

Provenienti da tutta Europa, i membri di CESMA (Confederaton of European Shipmasters’ Associations) si riuniranno a Viareggio il prossimo 15 maggio e vi rimarranno due giorni a discutere dei maggiori argomenti di attualità riguardanti la categoria a livello continentale. Si svolgerà infatti nella cittadina versiliese l’annuale assemblea generale della confederazione delle associazioni europee di comandanti e ufficiali di marina mercantile, organizzata quest’anno dall’italiana USCLAC, sigla che associa anche UNCDiM e SMACD.

NUOVA POLIZZA TUTELA LEGALE RISCHI PROFESSIONALI

La forma di garanzia assicurata, in sostituzione di quelle previste dagli Artt. 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27 e 28 delle norme che regolano l'assicurazione della tutela legale contenute nel fascicolo 1960 ed. 03.2014, è la seguente: "Oggetto dell'Assicurazione" - La Società assume a proprio carico il rischio dell'assistenza stragiudiziale e giudiziale che si renda necessaria a tutela dei diritti dell'Assicurato, conseguente a un sinistro rientrante in garanzia.